LA BIGA DI MONTELEONE DI SPOLETO: STORIA E RESTAURO in mostra al Castello di Postignano (PG)

MONTELEONE restoration chariot Postignano history archeologia cultura Umbria

LA BIGA DI MONTELEONE DI SPOLETO: STORIA E RESTAURO

THE CHARIOT OF MONTELEONE DI SPOLETO: HISTORY AND RESTORATION

il ritrovamento e il restauro della biga del

Metropolitan Museum di New York.

Sabato 13 settembre 2014, ore 18.30,

Chiesa della S S. Annunziata – Sala Mustafà

Castello di Postignano (Sellano, PG)

La mostra allestita nel suggestivo borgo medioevale di Postignano, recentemente recuperato e restaurato dalla Mirto Srl,  si potrà visitare fino al 13 ottobre 2014, con ingresso gratuito, negli orari 10-13 e 15-19. L’evento culturale è parte integrante del ricco palinsesto della terza edizione della manifestazione “Un Castello all’orizzonte”, proposte culturali estive ideate dai due architetti napoletani, Gennaro Matacena e Matteo Scaramella, che hanno acquistato e restaurato questa storica  frazione del Comune di Sellano (PG), gradualmente abbandonata e in rovina già alla fine degli anni ’70 del secolo scorso. L’iniziativa, che si svolge con il patrocinio della Regione Umbria – Provincia di Perugia – Comune di Monteleone di Spoleto – Comune di Sellano, è resa possibile grazie ai contributi economici della Camera di Commercio di Perugia – Regione Umbria – Consorzio BIM Cascia, Nera e Velino.

POSTIGNANO Sellano Umbria  arte storia Norman F. Carver Jr 1967

COMUNICATO STAMPA:

Nell’ambito della terza edizione della manifestazione “Un Castello all’orizzonte”, ideata da Gennaro Matacena e Matteo Scaramella, il 13 settembre inaugura la mostra “La biga di Monteleone di Spoleto: storia e restauro”, allestita presso il Castello di Postignano a Sellano (Perugia) fino al 26 ottobre. L’esposizione è realizzata in collaborazione con il Metropolitan Museum of Art di New York, che ha concesso le immagini della biga, e del Comune di Monteleone di Spoleto. L’esposizione – suddivisa in due sezioni, “Dalla scoperta ad oggi” e “Il rimontaggio al Metropolitan” – illustra, con il coordinamento di Carla Termini, la storia della biga dopo la sua scoperta, avvenuta nel 1902, a Monteleone di Spoleto, e il lavoro realizzato dall’archeologa Adriana Emiliozzi (Consiglio Nazionale delle Ricerche) che, tra il 2002 e il 2006, ha diretto lo smontaggio e il corretto rimontaggio del veicolo. In mostra anche l’ologramma del Golden Chariot, realizzato da Gary Enea e la copia della biga, prestata dal Comune di Monteleone di Spoleto, che fu eseguita negli anni Ottanta dagli allievi della Scuola d’Arte di Giacomo Manzù. L’opera, realizzata nel VI secolo a.C. per un notabile Sabino quale oggetto simbolico del suo potere, fu rinvenuta casualmente da un contadino in una tomba insieme a un ricco corredo funebre; la biga passò di mano più volte, arrivando a Parigi, e poi a New York, dove fu acquistata dal primo direttore del Metropolitan, l’italiano Luigi Palma di Cesnola”.

POSTIGNANO Sellano umbria arte storia Norman F. Carver JR

The Monteleone chariot

The chariot is one of the most important pieces in the Metropolitan Museum of Art in New York. In 2007, the Met renovated and reinstalled their Greek and Roman galleries placing the chariot in a prominent position overlooking the center of the exhibition space. Built in southern Etruria in the sixth century B.C., the chariot somehow entered into the possession of a notable Sabine as a symbolic object of his power. It was then buried along with him in his tomb. In 1902 a farmer discovered the chariot by chance along with many rich grave goods. Sold for a few lire, the chariot changed hands several times, arriving in Paris and, from there to New York, where it was acquired by the first director of the Metropolitan Museum, the Italian Luigi Palma di Cesnola. The outcry in Italy caused by the export of this extraordinary artifact was short lived. Decades of silence followed until the year 2002 when an international legal case for its return was filedby the town of Monteleone di Spoleto. These claims for its repatriation were definitively dismissed by the court of Spoleto in 2008. The exhibition has been made possible thanks to the help and cooperation of the Metropolitan Museum of Art in New York, which has kindly granted the use of images of the chariot, and to the Town of Monteleone di Spoleto. The exhibition will be held at the church and in the Sala Mustafa at Castello di Postignano, a medieval hill town. It will illustrate the history of the chariot from the time of its discovery in 1902 in Monteleone di Spoleto, highlighting the remarkable work carried out by the archeologist Adriana Emiliozzi of the National Research Council, who between 2002 and 2006 directed the dismantling and correct reassembly of the chariot owned by Metropolitan Museum of New York. This careful and meticulous scientific undertaking has led to resolve certain problems of interpretation debated by scholars for quite some time. The exhibition is divided into two sections: “The History”, coordinated by Carla Termini, and “The Restoration” coordinated by Adriana Emiliozzi. Also on display will be a holographic image of the new structure of the chariot and the bronze copy of the old reconstruction of the chariot made in the 1980s by students of Giacomo Manzu. The copy, exceptionally loaned by the town of Monteleone di Spoleto, was conceived and created in the 1980s for the exhibition “The Etruscans in the Valnerina: The chariot of Monteleone di Spoleto.

Ringraziamenti:
The Metropolitan Museum of Art, New York, Thomas P. Campbell / Director, Carlos A. Picon / Curator in charge, Department of  Greek and Roman Art. Joan R. Mertens / Curator, Department of Greek and Roman Art. Comune di Monteleone di Spoleto (PG).

Allestimento
a cura della RA Consulting srl: Gennaro Matacena, Antonio Gravagnuolo.

Collaborazione
Pierre Gratet, Andrea Carozza.

Grafica
Paolo Altieri.

Testi

Carla Termini, Adriana Emiliozzi.

Disegni ricostruttivi

Stefano Vannozzi.

Foto e grafici

The Metropolitan Museum of Art, New York

Per maggiore informazione:

POSTIGNANO programma III edizione Un Castello all’orizzonte 2014

Postignano, fraz. di Sellano (PG), 06030, Tel.  +39 0743 788005

E-mail: info@castellodipostignano.it

Sito ufficiale: http://www.castellodipostignano.it

https://it-it.facebook.com/castellodipostignano?sk=app_168151469879028

Per saperne di più:

http://www.umbriatouring.it/a-postignano-torna-un-castello-allorizzonte/

http://www.arte.it/calendario-arte/perugia/mostra-la-biga-di-monteleone-di-spoleto-storia-e-restauro-9887

http://www.castellodipostignano.it/calendario2014/2014/9/13/la-biga-di-monteleone-di-spoleto-storia-e-restauro

http://europaconcorsi.com/projects/212900-Ra-Consulting-Srl-Restauro-del-borgo-medievale-Castello-di-Postignano-/print

http://www.umbriaccessibile.com/eventi/un-castello-allorizzonte-2014-castello-di-postignano-sellano-pg-giugno-ottobre-2014/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Alta Sabina, Archeologia, Architettura, Conferenza culturale, Cultura, Didattica, Eventi, Memoriae, Paesaggio e Beni Culturali, PAESAGGIO E CONTESTO STORICO, Storia, Storia dell'Arte, Umbria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...