MONTELEONE DI SPOLETO… la biga è tornata!

La "biga" di Monteleone di Spoleto, per la prima volta riprodotta in modo fedele

La “biga” di Monteleone di Spoleto, per la prima volta riprodotta in modo fedele in formato “souvenir”.

Dopo aver fatto la sua comparsa a Monteleone già dalla scorsa primavera, il carro greco- italico noto maggiormente come la biga etrusca di Monteleone di Spoleto (PG) è rientrato finalmente in Patria, ma solo e sotto la forma di un pregevole modellino in scala ridotta, opera di un artistico artigiano Umbro. Da oggi la versione in miniatura del carro da parata è alla portata di tutti e in vendita anche su un pubblico e famoso sito internazionale di compra-vendita e asta on-line.

Questa scelta creativa è veramente nuova e permetterà di poter avere per la prima volta nella propria casa sebbene in copia e in formato ridotto, un pezzo di arte e storia locale che non tutti possono permettersi di visitare e vedere in originale nella sede museale d’oltre oceano o utilizzarla per scopi storici – didattico nelle scuole.

MONTELEONE DI SPOLETO  artigianato modellismo biga carro italico etrusco archeologia

 

ALTRI CI AVEVANO PENSATO MOLTO PRIMA

Due esempi di “ninnoli” in argento o similoro raffiguranti il carro o biga di Monteleone di Spoleto di produzione inglese….

MONTELEONE DI SPOLETO carro biga argento

MONTELEONE DI SPOLETO biga carro charriot italico argento silver

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Alta Sabina, Archeologia, Arte contemporanea, Artigianato, Didattica, Modellismo, Storia, Umbria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a MONTELEONE DI SPOLETO… la biga è tornata!

  1. Paternuosto ha detto:

    LA BIGA DI MONTELEONE
    E’ il caso che il governo italiano si adoperi per far tornare, la Biga originale di Monteleone di Spoleto in Patria insieme al vaso APULO del IV secolo a.C. unico esempio di procedura tecnica sulla pittura a Encausto. I due capolavori sono esposti a pochi metri nello stesso museo americano

    • stefanovannozzi ha detto:

      Il mio titolo circa l’avvenuto ritorno era fortemente ironico! Pur trattandosi di un’ottima riproduzione che penso sinceramente di acquistare per ragioni affettive, purtroppo dubito molto che il carro autentico possa mai tornare realmente in Italia (se non in prestito)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...