AMATRICE (RI) e la scoperta di un nuovo stemma della famiglia Cappelli o Cappellis de Amatrice

AMATRICE (RI), Chiesa di San Francesco

AMATRICE (RI) 22.06.2013, Chiesa di San Francesco (interno). Fossa carnaria della famiglia di Lentulo Cappelli. Foto di Stefano Vannozzi.

CAPPELLIS DE AMATRICE

Nel giugno scorso abbiamo avuto l’occasione fortuita di visitare gli interni della bellissima chiesa di S. Francesco di Amatrice (RI) dove siamo stati attratti da una fossa carnaria di un tal Lentulo Cappelli, Dottore in  legge  con stemma parlante e il classico cimiero, simbolo di notabilità. Sulla botola, in pietra locale, oltre alla detta arma figurata dei Cappellis o Cappelli di Amatrice, sono incisi ai lati due crani con ossa incrociate e l’iscrizione seguente che recita: LENTULUS CAPPELLI / AMATRIS I. U. D. CIVIS / (pat)RONUS ET IN FORO / CAPITOLIO IUDEX / FI(na)LE IUDICIUM HIC /(…)  SUORUM EXPECTAT.

Uno stemma simile e a nostro vedere, della medesima famiglia Cappelli, appare anche sull’architrave di un’abitazione recentemente ristrutturata, al civico 34 di via Madonna della Porta, poco prima dell’incrocio con via Conte Caponi. Lo stemma è stato da noi prontamente segnalato per conoscenza all’amico Mario Ciaralli, appassionato cultore della storia patria, e direttore dell’associazione culturale “Cola dell’Amatrice”.

Di questa famiglia Cappelli si rinvengono diverse e frammentarie notizie. Manca purtroppo a tuttoggi uno studio serio e archivistico che ricostruisca i vari rami e i rapporti di parentela di questa famiglia con altre famiglie notabili del posto. Il personaggio più noto è certamente Dionisio Cappelli o Cappèlli (Dionisio di Francesco) pittore di Amatrice attivo fra la fine del XV secolo e i primi decenni del secolo seguente e da alcuni ritenuto uno dei maestri di Cola dell’Amatrice, altro celebre artista locale. Un’Angela è ricordata per un miracolo operato al marito da San Giuseppe di Leonessa “Angela Cappelli dell’Amatrice haveva Sanzio d’Amico suo marito infermo per lo spazio d’un mese di febbre continua” . Nell’ archivio della Curia Vescovile di Ascoli Piceno è conservato un atto datato al 28 giugno del 1520 in cui il famoso Cola dell’Amatrice presenzia insieme a un Ciccone Cappelli di Amatrice.

Un ramo importante, propriamente dedito all’arte notarile e forense è attestato dal giureconsulto Carlo, dal notaio Quintiliano (Quintilianus Cappellus da Amatrice) di cui è noto un documento autografo nell’Archivio di Stato di Roma datato al 30 settembre del 1549; infine, un “Domiziano Cappelli dall’Amatrice” è invece ricordato come podestà di Osimo nel 1544.

Bibliografia minimissima di base:

De Rossi A. M. (fra), Vita del Venerabile Servo di dio P. Giuseppe da Leonessa, libro V, capitolo VII, Roma,1713, p. 289.

Calzini E., Un nuovo pittore abruzzese del Rinascimento (Dionisio Cappelli di Amatrice), in «Rassegna Bibliografica dell’Arte Italiana», a. X, n.11-12, Rocca San Casciano, 1907, pp. 133-142.

Verni C., Il pittore amatriciano Dionisio Cappelli e gli altri minori pittori di immagini votive. Notiziario turistico (estratto) E.P.T. di Rieti, luglio-agosto, Rieti, 1955.

Fabiani G., Ascoli nel cinquecento (…),Vol. 2, Collana di pubblicazioni storiche ascolane, Società tipolitografica editrice, Ascoli, 1972.

Per maggiore informazione:

http://it.wikipedia.org/wiki/Dionisio_Cappelli

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Agiografia, Araldica, Archivistica, Arte Sacra, biografie, Cultura, Didattica, Eventi, Fotografia, genealogia, Memoriae, Paesaggio e Beni Culturali, PAESAGGIO E CONTESTO STORICO, Regno di Napoli, Scoperte e dintorni, sfragistica, Storia, Storia dell'Arte e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...