SANTA SEVERA TRA LEGGENDA E REALTÀ STORICA. Pyrgi e il Castello di Santa severa alla luce delle recenti scoperte.

SANTA SEVERA agiografia archeologico copertina libro archeologia storia architettura Flavio Enei  Etruria meridionale Pyrgi

SABATO 1 GIUGNO AL CASTELLO DI SANTA SEVERA LA PRESENTAZIONE DEL VOLUME

“SANTA SEVERA TRA LEGGENDA E REALTÀ STORICA. PYRGI E IL CASTELLO DI SANTA SEVERA ALLA LUCE DELLE RECENTI SCOPERTE” 

Dopo anni di lavoro vede la luce il volume “Santa Severa tra leggenda e realtà storica. Pyrgi e il Castello di Santa Severa alla luce delle recenti scoperte” curato dall’archeologo Flavio Enei, Direttore del Museo Civico di Santa Marinella. Si tratta di un lavoro editoriale complesso che raccoglie i risultati degli scavi svolti nell’ultimo decennio in occasione degli interventi di restauro del Castello di Santa Severa in collaborazione con la Soprintendenza e i volontari per i beni culturali del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite. Per la prima volta è stato possibile esplorare con metodo stratigrafico alcuni piccoli ma significativi settori dell’enorme deposito archeologico situato all’interno del castrum romano del III secolo a.C., sul quale si è sviluppato in seguito l’insediamento medievale. L’opera che ospita i contributi di numerosi studiosi si propone di presentare subito una prima informazione sui principali dati emersi dalle ricerche e una nuova lettura delle millenarie vicende storico-archeologiche vissute da questi luoghi. Gli scavi hanno permesso di scoprire una straordinaria continuità di frequentazione del sito, ininterrotta a partire almeno dall’età del ferro, iniziando finalmente a gettare luce anche sulle fasi tardo antiche e alto medievali che fino ad oggi erano rimaste di fatto sconosciute. In particolare è stato possibile giungere alla sensazionale scoperta della chiesa paleocristiana di Santa Severa che, insieme al suo battistero, costituisce una delle più antiche presenze cristiane nel litorale nord di Roma e dell’intera Etruria marittima. Un grande contribuito di conoscenze prezioso per difendere il Castello di Santa Severa da qualsiasi tipo di speculazione privata e per avviarlo verso un giusto futuro di valorizzazione culturale e turistica.

Il volume è stato pubblicato dal Comune di Santa Marinella (Museo Civico) con i fondi del Piano Musei 2011 (L.R. 42/97). E’ introdotto da brevi presentazioni di Cecilia D’Elia (Assessore alle Politiche Culturali e Vicepresidente della Provincia di Roma), Roberto Bacheca (Sindaco di Santa Marinella), Rita Cosentino (Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale), Letizia Ermini Pani (Presidente della Società Romana di Storia Patria). Il libro è in formato A4 con 415 pagine, corredato da 786 illustrazioni a colori.

SANTA SEVERA castello agiografia archeologia Pyrgi Vannozzi Pulitani Bonaventura araldica sfragistica romana

Alla presentazione di sabato 1 giugno 2013 alle ore 10.30 sono previsti gli interventi di

Prof.ssa Letizia Ermini Pani (Accademica dei Lincei, Presidente della Società Romana di Storia Patria)

Prof. Giovanni Colonna (Accademico dei Lincei, Professore Emerito dell’Università di Roma La Sapienza)

Prof.ssa Olga Rickards (Ordinaria di Antropologia, Direttrice del Centro per lo Studio del DNA Antico presso l’Università di Roma Tor Vergata)

Dott.ssa Rita Cosentino (Direttrice archeologa della Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale)

Roberto Bacheca (Sindaco di Santa Marinella)

S.E. Mons. Gino Reali (Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Porto – Santa Rufina)

Dott. Flavio Enei (Direttore del Museo Civico di Santa Marinella “Museo del Mare e della Navigazione Antica”, curatore del volume.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Agiografia, Agro Romano, Ambiente, Araldica, Archeologia, Architettura, Arte Sacra, Conferenza culturale, Cultura, Disegni e illustrazioni, Nuova Pubblicazione, Paesaggio e Beni Culturali, PAESAGGIO E CONTESTO STORICO, Romanistica, Storia, Toponomastica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a SANTA SEVERA TRA LEGGENDA E REALTÀ STORICA. Pyrgi e il Castello di Santa severa alla luce delle recenti scoperte.

  1. Sandro ha detto:

    Decisamente interessante! Spero sia di buon auspicio per una pronta riapertura dell’area chiusa da circa dieci anni per lavori…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...