INVITO A ORATINO a ritrovar la Cultura

Presentazione del volume di Dante Gentile Lorusso e Giovanni Mascia,
Tra Oratino e Arcadia. Giorgio Gizzarone, un poeta del Seicento
Introduzione di Sebastiano Martelli, Regia Edizioni, Campobasso 2012.

 Oratino (CB), Piazza della Chiesa, 9 agosto 2012, ore 21.00

 Tra Oratino e Arcadia. Giorgio Gizzarone, poeta del Seicento, è il titolo del libro scritto a quattro mani da Dante Gentile Lorusso e Giovanni Mascia  presentato a Oratino il 9 agosto 2012.

Un lavoro “particolarmente interessante ed encomiabile” –  scrive Sebastiano Martelli nella Introduzione al volume  ‑ con il quale i due autori hanno recuperato un personaggio, Giorgio Gizzarone, di cui restava traccia solo in repertori sia pure importanti come quelli del Crescimbeni e del Gimma. E lo hanno fatto in un contesto, come quello molisano, dove molto si è indagato dal secondo Settecento in poi e dove molto scarsa è stata invece l’attenzione fino ad oggi rivolta alla cultura letteraria dal Rinascimento alla prima metà del Settecento, giustificata anche dalla scarsità e dal difficile reperimento di materiale documentario ma anche dalla ritenuta assenza di protagonisti degni di rilievo.
Attraverso un accurato scavo archivistico e bibliografico i due autori hanno fatto riemergere dal silenzio una figura che tra fine Seicento e primi anni del Settecento, aveva avuto una certa notorietà come letterato, soprattutto grazie alla sua affiliazione alla Accademia dell’Arcadia, che a partire dal 1690, anno della sua fondazione, elabora un nuovo gusto letterario destinato ad emarginare il barocco e ad aprire nuove strade alla pratica letteraria.
Pregio particolare dell’opera la scoperta e la puntigliosa illustrazione di un fascicolo di composizioni inedite, scritte in un vernacolo napoletano gustoso e divertente, che rendono assai simpatico l’abate Gizzarone, il protagonista dimenticato della vita letteraria della Roma del tempo che fu, nel terzo centenario della morte prematura avvenuta nel “natio borgo selvaggio”, a Oratino, il 15 agosto 1712.

ORATINO (CB), la lapide  voluta dal Gentile Lorusso e recentemente dedicata in ricordo della figura  dell’Abate Gizzarone. Foto di Stefano Vannozzi.

Per maggiori dettagli:

http://www.toro.molise.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1645&mode=flat&order=0&thold=-1

VIDEO:

http://www.youtube.com/watch?v=jxObfIm57gY

http://www.youtube.com/watch?v=pShVloAX9Bc&feature=related

Autori:

Dante Gentile Lorusso, artista, restauratore d’arte, ricercatore. Tra le sue opere:
–  Uomini virtuosi. Il “caso” Oratino nella geografia culturale molisana (2002)
Attraversamenti. Sulla cultura artistica dell’Ottocento molisano (2010)

Giovanni Mascia, studioso di folclore, storia e letteratura molisana. Tra le sue opere:
Le tenebre nel Molise. Liturgia lessico e folclore di un antico rituale di Pasqua (2001).
Affreschi per il Papa. Arte, fede e storia nel chiostro e nel convento di Toro (2008)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Archivistica, Conferenza culturale, Cultura, Eventi, Memoriae, Molise, Nuova Pubblicazione, Poesia, Sannio, Storia, Storia dell'Arte e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a INVITO A ORATINO a ritrovar la Cultura

  1. Giovanni Mascia ha detto:

    Grazie Stefano, per la cortese segnalazione.
    Grazie soprattutto per la graditissima presenza tua e di Valentina alla magnifica serata oratinese.
    E’ proprio vero che quando si sta bene insieme il tempo vola: abbiamo fatto quasi le due e, ti giuro, ero convinto, che fossimo appena a mezzanotte.
    Un abbraccio
    Giovanni e Anna

    • stefanovannozzi ha detto:

      Caro Giovanni
      il piacere è stato grande e reciproco! Se ci fossero sempre serate così belle, varrebbe la pena di trasferirsi tutti in Molise…
      Un affettuoso saluto
      Stefano e Valentina

      P.S. a breve spero potrai vedere su youtube il video che è stato appositamente montato, estrapolando alcuni momenti dell’esposizione tua e di Dante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...