SGUARDI SULLA CAMPAGNA ROMANA

Autori Vari

Sguardi sulla Campagna Romana

a cura di Stefano Abbadessa Mercanti

testi di Stefano Abbadessa Mercanti, Francesca Accurso, Diego Angeloni, Pasquale Grella, Christian Kiferle, Giammaria Maffi, Marzia Mascelli, Francesca Mattogno, Stefano Panella, Ursula Piccone, Gianluca Reddavide, Stefano Vannozzi

pag. 200, 1 edizione maggio 2006 ISBN 88-95079-00-0 Dimensioni: 15 cm x 21 cm

E’ il risultato di un fervente gruppo di studio composto da persone di diversa formazione: cinque architetti, un archeologo, due antropologi, un agronomo, uno storico ed un appassionato ricercatore e collezionista di tutto ciò che è inerente al territorio romano.
La stesura di questo libro è nata dall’idea di mettere a confronto le nostre differenti personalità – ognuna con il suo carattere specifico, il suo bagaglio culturale e di esperienze, le sue opinioni – su un tema fortemente caratterizzato qual’è, come in questa occasione, la “Campagna Romana”.
Obiettivo comune è quello di andare alla ricerca della “identità” di questo territorio. Il raggiungimento di un simile scopo è attuato raccontando della sua storia, degli elementi caratteristici che ne segnano il paesaggio, delle persone che ci hanno vissuto e che, ad oggi, ancora lo abitano, dei fatti che si sono succeduti in un lunghissimo arco temporale.
Nostra peculiare intenzione è quella di trasmettere, proporre un’idea di che cosa è stata ed è la Campagna Romana nella sua più intima essenza, al di sopra di ogni mera ed impersonale descrizione….e cerchiamo di farlo utilizzando i molteplici strumenti di indagine a nostra disposizione, opportunamente filtrati da quello spirito profondo che ci ha ispirati: i fatti storici, gli eventi sociali, l’architettura, la letteratura, l’archeologia, le teorie antropologiche…..elementi tutti decisivi per la comprensione di tale stratificata realtà.
Ogni capitolo è, pertanto, un lavoro singolare, frutto di una personale visione dell’autore, la cui interpretazione potrebbe risultare per taluni, non sempre, condivisibile; non è dato, comunque, di scinderla dalla sensibilità e dalle competenze specifiche di chi scrive.
Le lunghe, emozionanti e, diremmo, quasi avventurose passeggiate nelle campagne ci hanno appassionato enormemente; l’incontro con i molti contadini indissolubilmente ancorati alla terra, testimoni ancora fervidi di questo universo che, purtroppo, sta, a mano a mano, scomparendo, ha rappresentato per tutti noi uno stimolo intellettuale, ma, soprattutto, ha aperto i nostri cuori verso realtà e tradizioni rurali romane che la maggior parte della gente fa estremamente fatica, oggi, a percepire“.

Per gentile Concessione  della MERCANTI EDITORE

Per maggiore informazione :

http://www.mercantieditore.com/CampRomana.html

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Agro Romano, Archeologia, Castelli romani, Collezionismo, Cultura, Didattica, Fotografia, Nuova Pubblicazione, Paesaggio e Beni Culturali, Roma, Romanistica, Storia, Toponomastica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...