CERCEMAGGIORE E LA TOPONOMASTICA ANTICA. Quando a Cerce le piazze, strade e ruve avevano un nome

Qualche anno fa dedicai un apposito studio alla toponomastica antica e moderna del centro urbano di Cercemaggiore che frequentemente riscontro nelle miei ricerche ed annoto con particolare curiosità. L’articolo si poneva quasi come ampio cappello ad un mio appello alla ragione perchè si attuasse un uso molto più ragionevoli e pratico della toponomastica locale non solo a ragione della tradizione storica ma anche per l’uso pratico nella vita quotidiana e nei risvolti  tecnici ed amministrativi.

La Toponomastica locale (che a molti sembra di poca importanza) può ad esempio ribaltare cause in sede legale circa la proprietà di un fondo, una sorgente e così via….

In sede storica puo’ fornire talvolta indicazioni  a carattere storico-archeologico; sempre che non sia stata stravolta modernamente a tavolino da scelte politiche o urbanistiche. L’articolo prova quante stradelle ancora oggi anonime (senza alcuna indicazione di sorta) o con il nome antico cancellato modernamente da scelte del momento,  in tempi passati avevano una chiara definizione ed una precisa localizzazione per tutti gli abitanti di questa Terra. Oggi invece abbiamo una Piazza Garibaldi (che seppure cosi titolata dal 1910!) è sconosciuta ai più; un’altra non nomata nata in luogo il maestoso muraglione ed intitolata ufficialmente solo sulla carta al Generale Dalla Chiesa; una strada oramai kilometrica come Via Saraceni che nel tempo passato originava dal portone superiore del “palazzo” marchesale si è invece espansa ora fin oltre la sella che separa Monte S. Maria da Monte Saraceno giungendo quindi sopra l’altro monte ( nel paese ha invece inglobato nel primo tratto Via Rione Castello che pur esiste!) e così via…. Addirittura esiste una strada che nei due capi porta i rispettivi nomi (quello più antico e la reintitolazione) e che quindi pùò essere chiamata in entrambi i modi!

Praticamente per non attuare delle semplici titolazioni di luoghi già noti, man mano che dall’ultimo dopoguerra il paese si espandeva, si è annullata una ricca toponomastica creando poi grossi problemi che prima o poi verrano al pettine…

Stefano Vannozzi, Una Strada per Papa Clemente VII (…)parte I in Millemetri la rivista di Cercemaggiore, Anno VI (vecchia serie), N. 4, Luglio-Agosto 2004.

Stefano Vannozzi, Una strada per Clemente VII (…)parte II in Millemetri la rivista di Cercemaggiore, Anno VI (vecchia serie), N. 4, Luglio – Agosto 2004.

Stefano Vannozzi, Una strada per Papa Clemente VII (…)parte III in Millemetri la rivista di Cercemaggiore, Anno VI (vecchia serie), N.4, Luglio – Agosto 2004.

Stefano Vannozzi, Una Strada per Papa Clemente VII (…) parte IV in Millemetrila rivista di Cercemaggiore, Anno VI (vecchia serie), N. 4, Luglio – Agosto 2004.

Il presente articolo è in libera divulgazione e può essere utilizzato come gli altri miei studi purché non abbiano utilizzi meramente commerciali e  si citi sempre l’Autore e la fonte per esteso!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Cultura, Storia, Toponomastica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...